Single Player

Sebbene il gioco sia nato e pensato per essere un videogame prettamente multigiocatore, il nuovo Battlefield 3 ha una campagna giocatore singolo di tutto rispetto. Ripercorreremo, tramite gli occhi del sergente Blackburn, e quelli di altri soldati, le vicende di una guerra in Iran e Iraq. Fantapolica, comunque estremamente realistica, avveniventi che potrebbero diventare una triste realtà.

Le “mode” sembrano aver colto anche DICE nella realizzazione dei livelli, infatti non parteciperemo solo in operazioni nelle regioni medio orientali, ma anche in zone a noi più familiari, come l’europea Parigi o New York (qualcuno ha detto Crysis2, Modern Warfare3?).

La trama viene raccontata in modo egregio grazie all’utilizzo di location particolarmente suggestive ed ad un ottimo uso di musiche ed effetti sonori di buonissima realizzazione, la sensazione di essere realmente in una situazione di guerra/guerriglia è accentuata da questi fattori. Alcuni colpi di scena arricchiranno l’esperienza dando al singleplayer un taglio cinematografico. Una trama decisamente più realistica e matura rispetto a quelle viste nei precedenti episodi della serie, ovvero nei due Bad Company.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here