Il titolo così catastrofista farà storcere il naso a molti, ma se Blackberry 10 in uscita per l’estate aveva un futuro incerto, visto il ritardo rispetto alle altre piattaforme, ora le cose si mettono davvero male per l’azienda canadese RIM, che ha appena annunciato un ulteriore slittamento del sistema operativo. Blackberry 10, secondo i piani dell’azienda, dovrebbe riportare un pò di quote di mercato ai dispositivi smartphone preferiti da Obama.

Come parte della sua relazione finanziaria per gli utili del primo trimestre del 2013 , RIM ha rivelato che BlackBerry 10 è stata ancora posticipata: l’azienda ha stabilito il lancio a livello globale dei primi smartphone con Blackberry 10 nel primo trimestre del 2013. Il CEO di RIM Thorsten Heins ha rivelato Blackberry 10 a maggio, sostenendo che il team era al lavoro sul progetto già da un anno e mezzo.

Nonostante la battuta d’arresto, Heins sostiene però che BlackBerry 10 rimane l’obiettivo primario della società, e che il ritardo “non è legato alla progettazione o alle caratteristiche del software.”

E intanto proseguono i licenziamenti, e i primi due dispositivi presentati tornano nel cassetto di RIM, in attesa del lancio di Blackberry 10 che, a questo punto, potrebbe anche non avvenire mai.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: