Il Bluetooth Special Interest Group ha appena tolto i veli al nuovo standard Bluetooth 4.2 che dai prossimi mesi vedremo integrato sempre in più gadget e dispositivi mobile o in tutte le altre “cose” Bluetooth con il quale oramai conviviamo. Si tratta di una novità molto interessante per l’intero IoT ( internet of things ), infatti entro il 2018 il consorzio di aspetta 28 miliardi di dispositivi, di qualunque genere, connessi tramite tecnologia Bluetooth.

I miglioramenti sono pochi ma sostanziali: avremo maggiore: velocità di trasferimento e consumi energetici ridotti. Arriveremo a trasferire dati fino a 2,5 volte più velocemente con il nuovo Bluetooth 2.4, inoltre avremo un consumo energetico ridotto, un fattore sempre più indispensabile per i piccolo wearable che stanno invadendo la nostra vita come smartwatch o smartband.

bt 42 2

Una delle maggiori novità è quella elencata come Low-power IP connectivity, ovvero la possibilità di connettersi in rete senza l’obbligo di un modulo Wi-Fi, grazie al Bluetooth 4.2 potremo infatti navigare in internet in quanto utilizzerà il protocollo IPv6. La disponibilità è prevista già per fine anno quindi già dal 2015 potremo vedere il nuovo BT 4.2 su smartphone e tablet ma sopratutto su smartwatch e altri indossabili.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: