Un grande numero di utenti Apple in Cina sono stati vittima di un nuovo malware chiamato WireLurker che affligge i dispositivi mobile attraverso le applicazioni per Mac OSX. Già centinaia di migliaia di utenti sono stati infettati dal virus che si è trasmesso scaricando localmente software su OS X tramite il marketplace alternativo Maiyadi App Store che contiene oltre 450 applicazioni infette da WireLurker che sono state scaricate 350.000 volte.

Il virus si propaga quindi ad iPhone nel momento che colleghiamo il dispositivo al nostro Mac infetto e infetta iOS in maniera analoga ai virus tradizionali. E’ il primo che installa applicazioni di terze parti senza necessità di Jailbreak.

Il virus può rubare diverse informazioni dalla vittima anche se lo scopo finale di quali siano i dati che cerca o dove vengano spediti sia ancora avvolto dal mistero, ma di certo possiamo già farci un’idea. I ricercatori che hanno scoperto il malware raccomandano di non installare software di terze parti sul proprio Mac, impostando restrizioni per l’installazione di queste app. Bisogna anche evitare di connettere i propri dispositivi con accessori o computer poco affidabili e anche il jailbreak potrebbe esporre maggiormente a rischi. Occhi aperti, perchè WireLurker potrebbe essere dietro l’angolo anche per noi.

Via
Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: