Presto diventerà davvero “il cielo di nessuno”, infatti il titolo è stato subissato di critiche da parte dei giocatori che hanno chiesto alle piattaforme un rimborso totale del gioco. Se hai acquistato il gioco puoi infatti fare ricorso e richiedere un rimborso totale del gioco. Le motivazioni principali? Secondo Steam e molti utenti per “scarse performance” e “pubblicità ingannevole”.

Come saprete ( sopratutto se ci avete giocato ) No Man’s Sky ha generato moltissime aspettative sin dalla sua presentazione ufficiale, tuttavia l’hype generato è stato troppo grande e la software house che ha prodotto il gioco non è riuscita a tenere fede a quella tacita promessa che aveva fatto con i giocatori durante i primi trailer. Il gioco infatti è male ottimizzato sia su console ma sopratutto su PC, molti utenti lamentano che il gioco non è un vero multiplayer e non tutte le funzioni mostrate sono effettivamente state implementate o comunque non rispecchiano le aspettative mostrate ai giocatori. Insomma, possiamo dire che No Man’s Sky è stato un flop su tutti i fronti. Un vero peccato visto che con meno fretta e più cura avrebbe potuto lasciare il segno.

Anche i vari venditori sono consapevoli di questa situazione anche in vista delle moltissime richieste che gli sono già arrivate e per questo motivo di solito è sufficiente contattare il centro assistenza che sapranno indirizzarvi e risolvere il vostro problema.

jkljkl
Giocatori contemporanei a No Man’s Sky

Chiedere rimborso Steam, Amazon, GOG, PS4

Amazon ha una politica molto flessibile e potrete chiedere il reso senza alcuna domanda entro i termini stabiliti dall’acquisto, sopratutto se avete acquistato la copia fisica. Nel caso avete superato questo tempo non disperate: contattando il centro Amazon potrete comunque richiedere un rimborso senza troppe domande in quanto la situazione è oramai di dominio pubblico e anche Amazon sta ricevendo moltissime richieste a tal proposito.

Nel caso di Steam sarà infatti possibile richiedere un rimborso totale del gioco indifferentemente dal tempo che ci abbiamo giocato. Infatti Steam solitamente non rimborsa giocatori che hanno giocato per più di un determinato tempo di ore ma il caso No Man’s Sky ha fatto un’eccezione e sarà quindi possibile richiedere un rimborso in ogni momento. In questo caso la pratica sembra abbastanza facile. Potete fare riferimento al forum di supporto ufficiale qui. Se chiederete il rimborso in saldo Steam questo sarà più veloce rispetto alla carta di credito/paypal.

Per quanto riguarda GoG il periodo per richiedere il rimborso è di 30 giorni, tuttavia contattando il supporto sarà possibile essere rimborsati anche dopo questo periodo.

Anche molti utenti PS4, come riportato in questo thread, stanno riuscendo con successo ad avere un rimborso da Sony ma anche in questo caso come “cortesia” contattando il supporto Sony locale.

Anche nel caso avessimo acquistato il gioco con Humble Bundle basterà contattare il supporto che -consci della situazione- offriranno un rimborso parziale del bundle.

No Man’s Sky, un vero peccato

Inutile dire che è un peccato vedere un gioco così promettente ridursi in questo stato a pochi giorni dal lancio. Il troppo Hype generato ha creato una soglia di aspettativa molto alta che non ha saputo mantenere. Forse rimandare l’uscita di qualche mese per sistemare server e ampliarne le funzionalità sarebbe stata la soluzione migliore in questo caso. E voi? ci avete giocato?

Under the Big Sky: What Heaven Hath Joined Together. . .let No Man Cut Asunder

40,54€    In offerta a 27,80€ (Risparmi 12,74€) Amazon Prime

39,99€ Trovaprezzi  [venduto da Euronics] 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: