Il primo approccio con il Galacy Note 10.1 lo abbiamo avuto a Barcellona, durante il MWC 2012, dove Samsung si è fatta desiderare con il Galaxy S3 ma ha voluto puntare i riflettori sul Galaxy Note 10.1 la naturale evoluzione del Galaxy Note ma con formato da 10.1 pollici. Il prodotto era veramente bello e funzionale tuttavia anche la redazione di TZ ha esposto alcune perplessità sulla sua utilità, in quanto ( all’epoca ) si trattava di un Galaxy Tab ottimizzato per l’uso con la S-Pen.

Recentemente abbiamo visto che il lancio del Galaxy Note 10.1 è stato rimandato a data da destinarsi e successivamente abbiamo scoperto che tale rinvio è stato a causa di Samsung che ha deciso di sostituire il SoC dual-core con il più recente Exynos quad-core. Da un nuovo benchmark trapelato, scopriamo che il numero di modello è rimasto invariato, tuttavia la CPU è passata a un Exynos 4412 quad-core a  1.5GHz ARM Cortex-A9.

Anche la GPU Mali 400 è stata rimpiazzata con una più recente e nonostante non sia menzionato il modello è sospettabile ipotizzare che si tratti della nuova Mali T-604 e sarebbe proprio questa GPU a garantire un FPS pari a 60 nei recenti benchmark grafici. Insomma sembra che la nuova CPU quad-core sia confermata indirettamente e il nuovo Galaxy Note si appresta ad essere molto più competitivo rispetto a quando lo abbiamo visto l’ultima volta.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: