L’arrivo del Material Design e di Android 5 Lollipop sembrano non essere le sole grandi novità per questo Ottobre di Google, infatti da poche ore l’azienda ha mostrato il nuovo Inbox. Nella mattinata di ieri 23 Ottobre in molti si erano accorti di qualche problema di accesso ai servizi Google, in particolare Gmail, ma si era subito pensato ad un -raro- ma plausibile disservizio dei server di Gmail.

Tutto è stato più chiaro quando Google ha introdotto Inbox, infatti è plausibile che downtime fosse dovuto ad un sovraccarico dei server o a qualche operazione di manutenzione per spianare la strada al nuovo client Inbox.

Nonostante utilizzerà il medesimo account, Inbox non vuole sostituire all’app Gmail, che tra l’altro abbiamo visto che nella versione Lollipop 5.0 subirà un notevole miglioramento in termini di funzionalità e il nuovo Material Design.Lo scopo di Inbox è quello di reinventare la gestione dell’email in modo intelligente, integrando i servizi Google

Lo scopo di Google con Inbox è quello di creare un centro di aggregazione delle informazioni che sia organizzato in modo intelligente, sfruttando anche le potenzialità dell’ecosistema Google e dell’assistente vocale Google Now. Si tratterà di una sorte di Assistente Virtuale che aggrega le informazioni a noi più importanti, permettendoci non solo di controllare e-mail ma anche creare promemoria, memo o lista di cose da fare. Ad esempio se impostiamo un promemoria per chiamare la lavanderia alle ore 15:00, Inbox ci fornirà il suo numero di telefono e anche le indicazioni degli orari di apertura.

In modo analogo se prenotiamo un ristorante online, Inbox ci segnalerà sulla mappa il luogo del ristorante, oppure ci mostrerà il link per il check-in nel caso prenotiamo un volo online. Troviamo anche una serie di algoritmi che permetteranno di mostrare informazioni e contatti in modo “intelligente” ovvero in maniera contestuale a quello che stiamo facendo e che quindi risulti utile e intuitivo.inbox-by-gmail

Inbox ci mostrerà inoltre informazioni su meteo, percorsi, tracciamento di pacchi, ed il tutto in stile schede di Google Now. Attualmente Inbox è accessibile solo su invito, nonostantel’app sia facilmente reperibile nel Play Store.

Potete richiedere un invito mandando una mail con la richiesta a [email protected] e una mail di risposta vi confermerà che sarete “in lista”.

Inbox by Gmail
Inbox by Gmail
Developer: Google LLC
Price: Free
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: