I laboratori di Google, fucina di nuove idee attiva dal lontano 2002, chiudono i battenti. La nuova linea dell’azienda guidata da Larry Page sembra più orientata al business, agli introiti pubblicitari e al mercato, che all’innovazione. Il blog ufficiale di Google parla chiaro “Più legno, meno frecce”. [quote]”Stiamo dando priorità al nostro impegno sui prodotti, anche se abbiamo imparato molto in Google Labs dal lancio di prototipi allo stadio iniziale, crediamo che sia cruciale una maggiore focalizzazione se vogliamo valorizzare al massimo le straordinarie opportunità che abbiamo davanti”[/quote].

I Google Labs hanno dato vita a servizi del calibro di Gmail, Google Maps, Docs e Street View; brutto colpo quindi per lo “spirito da startup” (come suggerito da un nostro utente su Google+) del colosso di Mountain View. La nuova linea sembra più simile a quella di Apple, Microsoft e Facebook, ma il gruppo californiano tranquillizza gli utenti. “Continueremo a innovare, con nuove configurazioni in ciascuno dei nostri prodotti”.

Google ha infine invitato gli utenti a tenere d’occhio il sito GoogleLabs.com per ulteriori sviluppi e novità.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here