Android è praticamente un mondo, e per sfruttare al meglio tutto quello che può offrirci, è bene sapere da dove cominciare. Il sistema operativo Android offre tantissime possibilità per personalizzare al meglio il proprio smartphone, specialmente per gli smanettoni! In questa guida però affronteremo i temi base, come sfruttare al meglio le caratteristiche principali, ed è dedicata soprattutto a chi non ha mai avuto a che fare con questo sistema operativo.

HomeScreen

Partiamo dalla schermata principale, che può essere facilmente personalizzata a nostro piacimento; possiamo riempirla con tutto ciò che vogliamo e anche come vogliamo (a differenza degli iPhone). La Homescreen è composta da diversi pannelli, a scelta dell’utente e può essere personalizzato completamente cambiando Launcher, ne esistono tantissimi gratuiti di ottima qualità e alcuni, come MotoBlur e HTC Sense, sviluppati direttamente dai produttori. Ci si può spostare tra i pannelli semplicemente facendo scivolare il dito sullo schermo verso sinistra o destra. Su ogni pannello si possono inserire numerose icone, collegamenti, cartelle, widget.

Si può impostare un collegamento per fare qualsiasi cosa: lanciare un’applicazione, un link a una pagina Web, aprire una cartella o un nome della rubrica telefonica, con cui magari siamo spesso in contatto. Questo ci facilita notevolmente le operazioni da compiere: ad esempio, se vogliamo chiamare il nostro ragazzo (o ragazza) invece di navigare nel menù per trovare il suo numero, basta premere sull’icona del collegamento e il gioco è fatto. Per aggiungere un collegamento è sufficiente tenere premuto con il dito su uno spazio vuoto della homescreen e selezionare collegamento dal menu che appare. Da qui, poi, basta selezionare l’applicazione che si vuole collegare. Inoltre, se si usa Gmail, è possibile creare dei collegamentu separati per degli account specifici o per particolari mail: ad esempio, solo per le mail di lavoro o per quelle personali.

I widget invece sono programmi che operano direttamente sulla homescreen: ad esempio lettori musicali, previsioni del tempo sulla tua città, notizie dell’ultim’ora, aggiornamenti in tempo reale di Facebook. Inoltre potete scaricare tantissimi altri widget dall’Android Market per rendere ancora più personale e pratico il vostro smartphone. Per aggiungere un widget sul pannello, basta tenere premuto il dito su uno spazio vuoto dello schermo come prima e selezionare, questa volta, widget dal menù.

Le cartelle invece permettono di tenere ordinato il vostro schermo, raggruppando al suo interno più contenuti simili fra loro, invece di lasciarli sparsi sulla vostra homescreen. Cliccando su una cartella appariranno tutti  i contenuti che sono in essa. Per creare una nuova cartella, bisogna sempre tenere premuto su uno spazio vuoto dello schermo e selezionare cartelle dal menù che compare e, successivamente selezionare nuova cartella. Una volta creata, si possono trascinare al suo interno tutti gli shortcut che si vogliono. Per rinominare la cartella bisogna aprirla e, all’interno di essa, tenere premuto nella barra in alto finché non appare l’opzione di rinomina cartella. Ed ecco che così è facile creare, ad esempio, una cartella “Games” con tutti i giochi al suo interno.

Per spostare un collegamento, un widget o una cartella basta tenere premuto per qualche secondo su di essa dopodiché la si potrà spostare ovunque vogliamo oppure, per eliminarla, trascinarla verso il cestino che comparirà sullo schermo.


Inoltre nella rubrica, invece che premere sul nome del contatto, premete sulla foto, vedrete che compariranno tante opzioni coma ad esempio, l’invio di una mail o di un messaggio, anche attraverso Twitter, Facebook e Skype.

Come si può notare, l’azione di “tenere premuto” ci permette di avere nuove opzioni su cosa fare con quell’oggetto, diciamo che corrisponde un po’ al tasto destro del mouse. Quindi l’azione di tenere premuto su qualsiasi item ci fa scoprire tante altre novità!

Pulsanti chiave

Su ogni smartphone di Android ci sono sempre 4 pulsanti principali, che rendono la navigazione più facile e veloce: il pulsante per tornare indietro, quello del menù opzioni, quello di home e quello di ricerca. Segnaliamo che il nuovo Ice Cream Sandwich farà a meno del tasto ricerca, almeno sull’implementazione del Galaxy Nexus.

Il pulsante di indietro permette di tornare, appunto, indietro su qualsiasi cosa si stesse facendo prima. Può essere utilizzato nella navigazione web, e-mail, o su un programma aperto precedentemente. Ad esempio se si preme questo pulsante mentre si naviga nel Web, è possibile tornare alle pagine precedenti. In alcune applicazione la pressione prolungata del tasto indietro può chiudere l’applicazione o avere altre funzionalità.

Premendo il pulsante di menù opzioni compaiono una serie di opzioni che si riferiscono all’applicazione correntemente in uso. Se si preme questo pulsante nella homescreen, si accede al menu di modifica delle impostazioni del telefono.

Il pulsante di home invece ha due diverse funzioni: se premuto una volta si torna alla home, se invece viene tenuto premuto, compare un elenco dei programmi utilizzati di recente, così che si può passare facilmente da un’applicazione a un’altra, senza troppi giri complicati. Questo ci permette di gestire facilmente più attività contemporaneamente.


Se si tiene premuto a lungo il pulsante di search compare il disegno del microfono e si può iniziare ad utilizzare i comandi vocali di Android (non siamo ai livelli di Siri ma è comunque un buon inizio). Questo sistema riconosce almeno 10 comandi come ad esempio “invia messaggio a Mario Rossi“, oppure “cerca ristoranti più vicini”. Insomma, invece di perdere tempo a scrivere, si instaura una conversazione con il proprio smartphone, che è anche più divertente.

Scrittura veloce

Ecco qualche trucchetto per scrivere più rapidamente il testo di un sms o di una mail. Bisogna inserire un punto? Facile! Premete due volte sulla spacebar e nel messaggio si inseriranno automaticamente il punto e lo spazio. Così, invece di andare a cercare il punto per terminare la frase e aggiungere uno spazio, con un doppio click otteniamo entrambi. Inoltre, per chi si chiedesse come inserire una “è”, basta premere a lungo sulla lettera e si aprirà una piccola finestra con le varie accentature della lettera. Ovviamente la scrittura può essere facilitata dall’utilizzo del pulsante microfono di google: basta parlargli e l’algoritmo convertirà in testo il nostro discorso, con tanto di punteggiatura, la funzione è disponibile però solo sotto copertura di rete(Wi-Fi o 3G).

Possiamo provare anche qualcuna della applicazioni tastiera, come quella consigliata nella nostra guida alle migliori app per Android.

Rendere silenziosa una chiamata in ingresso

La maggior parte delle persone,per sbarazzarsi di una telefonata, fanno scorrere il dito sulla cornetta rossa che compare sullo schermo. Ma basterebbe premere il pulsante di attivazione o anche semplicemente quello del volume per annullare la suoneria. Un modo più carino per non essere disturbati in momenti poco opportuni, invece che rifiutare la chiamata.

L’App launcher

Nell’ app launcher si può avere l’elenco di tutte le applicazioni che sono state installare sullo smartphone. Per aprire il launcher basta premere l’icona che si trova in basso nella homescreen, solitamente al centro. Dall’app launcher è possibile spostare le applicazioni sulla homescreen, disinstallarle o avviarle. Nella maggior parte dei launcher basterà tenere premuto sull’icona per accedere alle diverse opzioni.

Notifiche

Le notifiche riguardano diverse applicazioni: e-mail, messaggi, social network, nuove applicazioni installate e aggiornamenti. Nel momento in cui arriva una notifica, appare un’icona sullo schermo in alto a sinistra. Per avere maggiori informazioni basta trascinare verso il basso il pannello e compariranno i dettagli della notifica, come ad esempio un messaggio arrivato, una chiamata persa, o l’aggiornamento di un’applicazione. Scorrendo il dito orizzontalmente possiamo eliminare singolarmente le notifiche.


Le App

Bene, ora sapete le basi, non vi resta che iniziare a testare Android, un sistema operativo aperto, variegato e versatile. Vi consigliamo di leggere la nostra guida alla migliori applicazioni, un ottimo inizio per tutti i novizi dei Google-phonini.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here