Sembra giunta al termine la vicenda di cui vi avevamo parlato alcune settimane fa che vedeva coinvolta la casa di giochi Hasbro che aveva fatto causa ad Asus per il brand transformer Prime che sarebbe legato alla serie Transformers. Dopo diversi mesi dall’inizio delle controversia e già dopo diverso tempo che il tablet è in commercio, la corte federale USA ha deciso che non vi sarà alcun blocco delle vendite per il tablet Tegra 3.

Hasbro richiese un’ingiunzione preliminare nei confronti di Asus per bloccare le vendite del tablet nelle principali regioni, citando il fatto che il nome è un brand Hasbro e potrebbe “diluire” il proprio Brand legato ai robot “Transformers”. Nonostante sia il giudice che Asus hanno riconosciuto il nome Transformer Prime come associato al brand Hasbro, il giudice è andato contro ogni altra accusa mossa dall’azienda che detiene i diritti del robot e che produce un’omonima serie televisiva da oltre un anno e mezzo.

Hasbro non è riuscita a dimostrare che il nome “transformer Prime” potrebbe causare confusione negli utenti che potrebbero scambiarli, in quanto sono destinati a due mercati completamente diversi. Hasbro si è difesa spiegando che “aveva in mente di lanciare un laptop con il brand Transformer insieme ad altri prodotti tecnologici”. Ma il giudice non ha ceduto in quanto Hasbro non è stata convincente con le sue motivazioni e di conseguenza Asus Transformer Prima ha il via libera per continuare a vendere con il suo brand.

via


Partecipa alla discussione