Computer

HP Pavilion x2 è l'ultimissimo convertibile dell'azienda Americana. Siamo riusciti provarlo per analizzare come questo prodotto si sia evoluto.

Dopo un lancio sul mercato italiano poco più di un mese fa, siamo riusciti a provare anche l’ultimissima versione del convertibile 2-in-1 con Windows a bordo HP Pavilion x2. Si tratta di una versione che va a cambiare alcuni aspetti del precedente pur mantenendo la base identica al precedente.

Vedremo come fa meglio del precedente e cosa invece non ci ha convinto molto in questo aggiornamento e vedremo perché nonostante sia arrivato un po’ in anticipo sui concorrenti forse l’azienda americana avrebbe fatto bene bene ad arrivare un attimino più tardi.

Ma come sempre, prima di partire nel dettaglio con la nostra recensione completa cerchiamo di inquadrare il notebook nella sua fascia di prezzo nella quale le migliori offerte dal web lo hanno collocato:

HP Pavilion x2 2015

Vai alla scheda tecnica
HP Pavilion x2 2015

Intel Atom Z3736F quad core 1.33-2.16GHz

Intel HD Graphics

2 GB

32 GB

10.1

0.59 Kg

Amazon: 299,99€  ►  275,99€ logo offerta amazon
Kelkoo: 760,02€ da Nuove Tecnologie

HP Pavilion x2 – Specifiche

In quanto a specifiche tecniche non abbiamo niente di davvero nuovo rispetto al modello precedente. Stessa piattaforma hardware con lo stesso SoC, la stessa grafica, lo stesso quantitativo di memoria interna e lo stesso numero di porte tra le quali però fa il suo ingresso una USB 2.0 Type-C.

Novità consistente anche in quanto alla tastiera in dotazione. Si tratta questa volta di un meccanismo dock che monta una tastiera molto più simile a quella dei concorrenti come Acer Switch 10 e ASUS T100 mentre abbandona quella cover che invece riprendeva l’idea del Surface di Microsoft.

Punto di forza di questo HP Pavilion x2 sono i due altoparlanti presenti a bordo che trovano il loro spazio sui due lati del display che vengono ereditati dal Pavilion x2 dello scorso anno. Abbiamo infine la possibilità di averlo in tre colorazioni. Ecco la sua scheda tecnica completa:

Sistema OperativoWindows
Versione Sistema Operativo10
Dimensioni0mm x 0mm x 9.4mm
Peso590 grammi
CPUIntel Atom Z3736F quad core 1.33-2.16GHz
GPUIntel HD Graphics
RAM (GB)2 GB
Memoria interna (GB)32 GB
Pollici Display10.1
Risoluzione Display1280 x 800 pixel
Porte

1 USB 2.0
1 USB Type-C (USB 2.0)
1 microHDMI
1 microSD
jack audio

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica HP Pavilion x2 2015.

HP Pavilion x2 – Design ed Ergonomia

HP Pavilion x2 recensione

Il nuovo HP Pavilion x2 si distingue per un rinnovato design, colorato e soprattutto più spesso sulla base. Questo ce lo spieghiamo per la nuova dock con tastiera con un meccanismo magnetico davvero ottimo che resta super-stabile e si aggancia con una semplicità elevatissima.

Moderno, economico ma non ultrasottile

Nell’uso quotidiano gli angoli non smussati della parte inferiore del tablet non sono proprio il massimo della comodità ma essendo il corpo in plastica e non in metallo il fastidio non è poi coì troppo evidente da impedirvi l’uso del tablet con le due mani.

La forma a cuneo inoltre permette al dispositivo di essere estremamente sottile nella parte completamente opposta a quella dove si trova il connettore dock per la tastiera. Tutti i tasti sono ben collocati ma continuiamo ancora a preferire il tasto Start touch sotto lo schermo del dispositivo.

HP Pavilion x2 recensione

Tutte le porte direttamente sul tablet

La collocazione degli altoparlanti sui lati del tablet potrebbe sembrare buona per il design del dispositivo, ma questo lo rende molto più grande di quanto poteva essere un tablet da 10 pollici comune e questo si va ad aggiungere a delle cornici che non sono le più sottili sul mercato.

Le porte sono collocate alla meglio, ma dovrete utilizzarlo in modalità tablet sotto-sopra se volete ascoltare la musica con gli auricolari o prendere dei file da una chiavetta USB o ancora se volete utilizzarlo più comodamente mentre il dispositivo è in carica. Nessun problema invece se utilizzate il dispositivo in modalità notebook.

HP Pavilion x2 – Tastiera & Touchpad

HP Pavilion x2 recensione Windows

Certamente più stabile della precedente tastiera cover che avevamo sull’HP Pavilion x2, certamente più comoda grazie alla corsa dei tasti migliore, grazie ad una base rialzata dal piano di lavoro e anche per la sensazione che lo avvicina più ad un notebook che ad un tablet “arrangiato” da laptop.

Forse la migliore tastiera del segmento

La tastiera è inoltre completa di tutti i LED che servono per avere a colpo d’occhio informazioni sullo stato del caps lock o sulla disattivazione o meno del volume audio di sistema cosa che manca anche su notebook non convertibili ma più costosi di questo dispositivo.

HP Pavilion x2 recensione convertibile

Per quanto riguarda il touchpad invece abbiamo da ridire qualcosa. Il clickpad oppone un po’ di resistenza prima di essere cliccabile il che potrebbe darvi qualche problema nei primi giorni di utilizzo. Nonostante questo il touchpad è molto liscio e permette una buona navigazione del cursore.

Presenti le gesture di Windows 10 nel driver di Elantech che però non supporta le gesture del PTP (Precision Touchpad) di Microsoft che permetterebbe nativamente di supportare tutte le gesture dell’OS senza attendere il caricamento dei driver proprietari.

HP Pavilion x2 – Display

HP Pavilion x2 recensione

Buono il display IPS che HP ha montato su questo HP Pavilion x2. Nonostante sia un display solo HD apprezziamo la sua qualità anche se ovviamente potevamo aspettarci di più dato che il prezzo non è sceso rispetto al modello precedente con la stessa dotazione.

Buono il rapporto 16:10 che consente al tablet di essere più alto che largo e, in questo modo, rende visibili maggiori contenuti contemporaneamente ad esempio leggendo un PDF o navigando in rete per leggere le notizie, risultando così superiore a proposte come l’ASUS T100.

Display un po’ fuori dal tempo

Gli angoli di visuale non sono il massimo ma siamo su ottimi livelli che permettono di non perdere la visibilità dei colori anche in strane posizioni e che ci danno la possibilità di essere molto elastici con la collocazione sulla tastiera sena dover ogni volta regolare la cerniera. Purtroppo non siamo ai livelli dell’HP Omni 10 di un anno e mezzo fa.

HP Pavilion x2 recensione convertibile Windows

Ottimo il pannello touchscreen molto sensibile e nativamente rilevato da Windows 10. Supporta fino a 10 tocchi contemporanei e questo consente di digitare sulla tastiera virtuale di Windows senza problemi. Presente inoltre su questo HP Pavilion x2 come sul precedente un digitalizzatore Synaptics per la penna attiva come quella Dell 750-AAHC che vi consente di poter utilizzare l’inchiostro elettronico.

HP Pavilion x2 – Prestazioni

HP Pavilion x2 recensione convertibile

Niente sorprese dalle prestazioni di questo dispositivo. Si tratta di un Intel Atom quad core Z3736F, l’ultimo uscito della vecchia serie e che sarà prestissimo rimpiazzato dall’Atom X5-8500 nel listino di Intel e speriamo anche in una futura revisione di questo HP Pavilion x2.

Accanto a tuto questo abbiamo anche 32 GB di memoria flash interna con tecnologia eMMC che si attesta su valori molto elevati nonostante sia un prodotto comunque economico. Le velocità operative sono buone come anche testimoniato dal nostro test con Crystal Disk Mark.

Prestazioni in linea con quanto ci si possa aspettare

La reattività di sistema è molto buona, il multitasking è agevole e i 2 GB di RAM ci aiutano a tenere anche due applicazioni aperte contemporaneamente fiano a fianco. Le prestazioni e la fluidità di sistema resta comunque molto superiore a qualsiasi altro tablet Android su questa fascia di prezzo. Unica criticità il ritorno dallo Stand-by con tre-quattro app mangia memoria in esecuzione che impiega qualche secondo in più del solito.

Di certo non ci possiamo aspettare prestazioni alla pari con quelle di PC di fascia media ma comunque il sistema, grazie anche alla memoria flash, sembra essere molto più reattivo della maggior parte dei PC con hard disk meccanico presenti nelle case di milioni di persone.

Abbiamo poi rilevato con PC Mark 8 come le prestazioni siano all’incirca del 50% inferiori rispetto alla fascia più alta di processori fanless come i Core M che abbiamo provato nell’ASUS T300 Chi. Sui test grafici invece abbiamo un vantaggio prestazionale compreso tra il 50% e il 200% a vantaggio del Core M Broadwell. Con la nuova generazione di  processori Atom la componenti grafica farà un enorme passo in avanti.

Di seguito trovare tutti i benchmark da noi effettuati e alcuni confronti che vi potrebbero far pensare su come questo dispositivo si colloca in mezzo ad latri dispositivi Windows.

HP Pavilion x2 – Autonomia

Davvero molto buona l’autonomia di questo prodotto in linea con i tablet della concorrenza più costosi. Il tablet di HP può rivaleggiare con tablet più costosi come iPad Air che però possono vantare batterie più grandi e display a risoluzione più elevata che certamente consumano più di un display IPS HD.

HP Pavilion x2 recensione convertibile Windows

Sicuramente buona per qualche giorno di utilizzo

Siamo riusciti infatti ad arrivare alle 10 ore di utilizzo continuativo in modalità di navigazione web come risultato, con la funzionalità Battery Saver di Windows disattivata e la luminosità impostata al valore minimo ma regolata in automatico dal sensore integrato sul tablet. In Connected Stand-by il tablet promette un’autonomia di fino a 90-100 ore (tre giorni circa).

Ad ogni modo per un uso più intenso che riguarda anche le applicazioni di ufficio mettendo alla prova il processore con un po’ di multitasking riusciamo ad avere comunque un valore di autonomia non inferiore alle 7-8 ore di autonomia che comunque sono un ottimo risultato.

Il dato estremamente interessante è come questo HP Pavilion x2 riesca ad avere a parità di dimensioni della batteria integrata, un’autonomia superiore di 2-3 volte rispetto all’ASUS T300 Chi con processore Intel Core M e display da 12 pollici 2560 x 1440.

HP Pavilion x2 recensione Autonomia

In modalità di lettura pensiamo che questo tablet possa durare davvero molto a lungo, permettendovi di avere un’autonomia eccezionale leggendo un PDF, magari prendendoci anche degli appunti su alcune slide in Università con connessione a Internet disattivata.

HP Pavilion x2 – Multimedia

HP Pavilion x2 recensione convertibile

Dei sì e dei no dal comparto multimediale di questo 2-in-1, abbiamo infatti un buon sistema audio con un doppio altoparlante integrato che vi abbiamo raccontato già più volte durante la recensione. Si tratta di speaker di qualità che è raro trovare integrati all’interno del tablet. Notiamo però che queste unità gracchiano ad elevati volumi.

Presente invece un’appena sufficiente fotocamera frontale che genera rumore anche in buone condizioni di luminosità mentre con un po’ di luce in meno l’immagine è ancora più rumorosa. Manca inoltre del tutto una fotocamera posteriore che ovviamente non è una priorità in un tablet da 10 pollici ma che poteva tornare utile.

HP Pavilion x2 recensione convertibile

Buona dotazione, ma ci aspettavamo qualcosa in più

Qualche perplessità invece sul microfono che anche se stereo e buono nella riduzione dei rumori di fondo oltre che nella riduzione del campo di azione della registrazione, non arriva con un audio molto chiaro e questo non facilità la comunicazione con l’assistente vocale Cortana di Windows 10.

Ottima la presenza di un’uscita video microHDMI che ci consente di avere una possibilità di collegare un monitor esterno per lavorare meglio o per collegare un TV direttamente per la condivisione di immagini o di filmati sul grande schermo. Infine non manca il supporto al Miracast per collegare un display wireless.

HP Pavilion x2 – Software

HP Pavilion x2 recensione

La memoria interna è di soli 32 GB quindi ci aspettavamo che, oltre a Windows, non fosse preinstallato molto altro, invece abbiamo quasi completa la solita dotazione software di HP però in versione un po’ più limitata rispetto al solito.

Abbiamo quindi McAfee che vi indichiamo di rimuovere immediatamente a meno di esigenze particolari, perché su un dispositivo così “entry-level” a livello di prestazioni potrebbe sottrarvi un’importante fetta delle risorse che sono a disposizione di questo HP Pavilion x2.

Windows 10 ha bisogno di una messa a punto per i tablet economici

Windows 8.1 è preinstallato a bordo ed è ancora migliore rispetto al nuovo Windows 10 in termini di usabilità su un tablet nonostante Continuum sia molto interessante. Parliamo prima di tutto di browser, dove Internet Explorer è ancora molto più stabile rispetto ad un Microsoft Edge che invece va in crash qualche volta di troppo.

L’esperienza di upgrade a Windows 10 è comunque possibile immediatamente senza liberare altro spazio su disco ed è veloce ma non vi restituisce un PC usabile da subito. Vi è la necessità di installare qualche driver da Windows Update prima di poterlo utilizzare nuovamente in maniera completa.

Speriamo che con Windows 10 TH2, Microsoft riesca a rendere più stabili alcune are cardine del sistema operativo come appunto il browser e velocizzare lo switch automatico della modalità Continuum.

HP Pavilion x2 – Conclusioni

HP Pavilion x2 recensione Windows (2)

HP Pavilion x2 è ancora un altro convertibile 2-in-1 con Windows a bordo che si inserisce in un panorama che si fa sempre più affollato e che diventa così sempre più difficile decidere quale comprare specie quando tutti si avvicinano allo stesso prezzo.

Un’ottima qualità costruttiva, un’ottima tastiera e una buona autonomia generale. Tra i migliori sul mercato sotto i 300€

Ma questo Pavilion x2 ha almeno un paio di motivi per primeggiare rispetto ai concorrenti. Primo fra tutti la presenza del digitalizzatore Synaptics per una penna, gli altoparlanti tra i migliori della categoria e poi il processore più potente della gamma Atom di fascia bassa che nessun’altro concorrente monta al momento.

Ma non solo una solida tastiera completa, un buon supporto a Windows 10 di HP (arrivato un po’ in ritardo), uno schermo IPS in linea con i concorrenti ma una batteria che rivaleggia con i concorrenti per durata che non riescono a raggiungerlo. Il tutto a meno di 300€.

  • Pro
  • Autonomia
  • USB Type-C con ricarica rapida
  • Prezzo contenuto
  • Tastiera di qualità
  • Contro
  • Poteva essere più compatto e leggero
  • Atom di precedente generazione

HP Pavilion x2 – Offerte

HP Pavilion x2 è disponibile ad un prezzo inferiore ai 300€. Potreste anche trovarlo in offerte sull’HP Store ad un prezzo inferiore di circa il 10% com già avvenuto qualche giorno fa per un prezzo finale di 269€ che non è niente male per un tablet di marca con tastiera inclusa e 32 GB di memoria interna.

I modelli disponibili sono tre con la stessa dotazione hardware ma con colorazioni differenti per quanto riguarda la colorazione delle scocche del tablet e della tastiera

HP Pavilion x2 – Galleria

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed Ergonomia
8.5
8.7
Tastiera & Touchpad
7.0
7.9
Display
7.5
8.3
Prestazioni
8.0
7.6
Autonomia
9.5
9.0
Multimedia
7.5
8.6
Software
9.0
7.8
Rapporto qualità/prezzo
8.5
9.2
8.2
Il voto di Techzilla
8.4
I voti dei lettori
8 voti
Grazie per il tuo voto!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:
COMMENTA