Nintendo ha recentemente annunciato che avrebbe allestito una serie di chioschi per far provare ai clienti della nota catena Best Buy l’esperienza Nintendo proveniente direttamente dalle ultime presentazioni avvenute durante l’E3.

Per questo ha allestito una serie di chioschi nel Nord America dove i passanti possono provare alcuni titoli e features introdotte di recente durante la conferenza di Los Angeles. Niente di strano fin qui. Peccato che a rovinare le uova nel paniere sembra che ci tia pensando Microsoft, infatti in questi ultimi giorni si susseguono gli “avvistamenti” di personale Microsoft in prossimità di questi chioschi Nintendo. Il loro scopo è persuadere ( a parole ovviamente ) i clienti incuriositi da Wii U per far si che si convertano alla nuova Xbox One di imminente uscita.

“Perché dovresti comprare la Wii U se l’uscita di Xbox One è proprio dietro l’angolo?”

Questa è una delle frasi di apertura degli impiegati Microsoft che approfittano dell’afflusso di gente al chiosco per parlare e lodare la nuova console next-gen di Microsoft, senza che Nintendo possa avere voce diretta nel capitolo, dal momento che quasi tutti i chioschi sono sprovvisti di promoter Nintendo. Adesso ci sono 2 modi per vedere la questione: una trovata geniale di Microsoft che “ruba” giocatori interessati senza sforzo, oppure un infimo colpo basso di marketing ai danni dell’azienda Nipponica. Come la vedete voi?

Source Ubergizmo

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: