IntelligentX • La prima birra preparata dall’intelligenza artificiale

L'azienda si serve di un bot che agisce su Facebook Messenger per raccogliere e analizzare i pareri dei consumatori

I birrai hanno a disposizione tanti strumenti per la realizzazione della loro birra: il luppolo, il lievito, il frumento e tanta attrezzatura. Una birreria del Regno Unito ha deciso di servirsi di un “ingrediente” che fino ad ora non era mai stato preso in considerazione: l’intelligenza artificiale – che dovrebbe essere impiegata per il perfezionamento delle formule e delle ricette. Il tutto nasce dalla collaborazione tra la compagnia Intelligent Layer, specializzata nell’apprendimento delle macchine, e l’agenzia 10x, che hanno messo in piedi IntelligentX Brewing Company. Le due compagnie hanno sviluppato degli algoritmi capaci di processare il feedback degli utenti per suggerire miglioramenti da apportare alla bevanda.

birra intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale assume in realtà la forma di un bot per Facebook Messenger, il quale pone ai consumatori una serie di domande a proposito della birra. Le domande sono strutturate in varie tipologie: valutazioni da 1 a 10, domande a risposta multipla, e semplici domande cui rispondere in maniera affermativa o negativa. Le risposte sul gusto e sulle preferenze sono infine usate per identificare dei trend che potrebbero essere utilizzati per migliorare il prodotto nel tempo.

IntelligentX vede nell’impiego dell’AI (Artificial Intelligence) un metodo per avvicinare il produttore al consumatore: incontro che nella realtà è molto difficile da ottenere. In più, il sistema può mettere assieme e analizzare i dati molto più velocemente di un umano dotato di carta e penna. IntelligentX afferma che le sue birre – dorate, ambrate, chiare e scure – grazie ai consigli dell’intelligenza artificiale, sono cambiate circa 11 volte dalla loro prima realizzazione nel giro di un anno.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: