In queste ore si era creata molta ansia riguardo la condizione di salute del CEO di Google Larry Page, che insieme a Sergey Brin fondarono il celebre motore di ricerca diversi anni fa. Motivo di queste preoccupazioni risiedono nel fatto che Larry aveva comunicato che non sarebbe stato presente al Google I/O 2012, la conferenza più grande sul mondo Android, oramai il figlio prediletto di Google. Per quale motivo il CEO di Google non dovrebbe presidiare a tale conferenza? Le voci sono subito cadute su problemi di salute ed in particolare Eric Schmidt avrebbespiegato che Larry Page ha “problemi di voce”, anche se la cosa è sembrata troppo ottimistica, tanto da arrivare a tirare in ballo Steve Jobs e di fare paragoni con l’Ex Ceo di Apple che negli anni prima della sua dipartita è stato molto malato, tanto da fargli saltare alcuni keynote.

Tuttavia il Wall Street Journal e Reuters riportano che Larry avrebbe lasciato un memo interno all’azienda lasciando scritto che “non c’è nulla di grave” e che “continuerò a dirigere l’azienda”. Larry ha già saltato un’importante conferenza la settimana scorsa e ora non sarà neanche presente al Google I/O 2012 ma a quanto pare non sembra essere nulla di grave. Non resta che rimanere concentrati sulla conferenza di mercoledì per scoprire il Nexus Tablet e Android 5.0 Jelly Bean.

 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: