i ragazzi di GSMARENA hanno pensato bene di mettere sotto torchio il nuovo arrivato in casa Nokia e lo hanno fatto andando ad analizzare uno degli aspetti più controversi di questo device: la durata della batteria.

Sappiamo che la prima versione del Lumia 800 soffriva di un bug alla batteria che non gli faceva riconoscere tutta la capacità di quest’ultima. Con l’ultimo aggiornamento Nokia dovrebbe aver risolto la questione, ma come se la sarà cavata nei test? Scopriamolo!

Nei test di chiamata in 3g il Nokia Lumia 800 ha resistito per 8 ore e 25 minuti, quasi un’ora e mezza in più del fratello n9. Dal momento che le specifiche sono molto simili è chiaro come Windows Mobile gestisca meglio il risparmio energetico rispetto a Meego dell’N9

Nel comparto browser è andata invece peggio. Il Lumia 800 ha scarse capacità di browsing e la batteria si è prosciugata dopo sole 4 ore e 7 minuti di refresh continui della pagina web. Un punto sicuramente da rivedere visto che è uno dei peggiori risultati. Gli schermi AMOLED non sono particolarmente indicati per la visualizzazione delle pagine web, prevalentemente bianche, tuttavia è riuscito a fare ben peggio del Samsung Focus S.

Anche nella riproduzione video il Lumia 800 dovrebbe impegnarsi di più. Con sole 5:52 ore di riproduzione si attesta nella mediocrità della durata della batteria. Un risultato paragonabile all’HTC Radar ma che comunque va rivisto ed ottimizzato.

Nel complessivo gsmarena ha stimato un parametro di resistenza della batteria del Lumia 800 a 53 ore. Questo significa che utilizzando il device un’ora al giorno per chiamare, vedere video e navigare nel web, dovremo ricaricare il device una volta ogni 35 ore. Cosa ne pensate della durata della batteria del Lumia 800?

via

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here