La potenza di calcolo degli smartphone aumenta, così come la grafica dei giochi e lo storage interno dei dispositivi. Proprio in queste ore Google ha deciso di aumentare il limite massimo per la dimensione dei file che si possono scaricare dal proprio market Android fino ad un massimo di 4 GB.

Questa novità era già stata annunciata lo scorso anno da Google durante il Google I/O e permetterà agli sviluppatori di far scaricare le proprie applicazioni completamente dal market anche nel caso di file di grandi dimensioni. Cesserà quindi di esistere la pratica di far scaricare prima un piccolo pacchetto che alla prima apertura inizierà il download di tutti i vari file di gioco. Il limite è ora alzato a due pacchetti da 2 GB cadauno questo ovviamente non andrà ad influire molto sulle applicazioni ma soprattutto sui giochi che grazie alla grafica 3D richiedono sempre maggiori risorse.

I vantaggi di questo risiedono nel fatto che l’utente potrà vedere direttamente dal market Android la dimensione finale ed effettiva del gioco scaricato, inoltre il periodo di refound di 15 minuti inizierà al termine del download: non come ora che scaricando prima piccolo file e dopo i dati completi si rischiava di non poter più usufruire del rimborso in quanto il tempo necessario per scaricare il pacchetto completo era più lungo di 15 minuti.

Google specifica anche che questa novità potrebbe essere valida solo per gli smartphone più nuovi in quanto quelli più vecchi potrebbero ancora utilizzare il meccanismo di download “file piccolo dal market e dati successivamente dal server” con la differenza che il download completo risiederà sui server di Google.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: