E’ la notizia che sta facendo eco in tutto il mondo questa mattina. Nokia ha appena annunciato che Microsoft, il colosso produttore del sistema operativo mobile Windows Phone, ha acquistato la divisione Nokia Devices & Services per un totale di 5.44 miliardi di euro.

Parte dell’accordo sono, ovviamente, anche tutti i brevetti di proprietà dell’azienda per 10 anni, tutti i servizi a marchio HERE per 4 anni, come anche dei 32.000 dipendenti, molti dei quali ad oggi in Finlandia, che passeranno entro la prima parte dell’anno prossimo nelle mani di Microsoft. Infatti l’operazione dovrebbe concludersi entro il primo quarto del 2014.

Microsoft compra Nokia

Microsoft insomma prende parte direttamente alla corsa degli smartphone, andando a produrre nell’immediato futuro in prima persona i Lumia che popoleranno il mercato dei Windows Phone. Allo stesso tempo viene annunciato che Stephen Elop lascerà la posizione di CEO per diventare Nokia Executive Vice President of Devices & Services.

Windows Phone, però, continuerà ad essere disponibile sotto licenza a tutti i produttori che ne vogliano fare uso. L’azienda Finlandese comunque non è completamente assorbita. Restano in mano di Nokia i servizi di mapping, la gestione delle proprie infrastrutture di rete e i reparti di ricerca e sviluppo. Sarà l’ultimo segno in Microsoft di Steve Ballmer prima della pensione?

Via

Comunicato Ufficiale

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome