I nuovi smartphone della fortunata serie Motorola Moto G dovrebbero essere annunciati nel corso della prossima settimana in India. Dal momento che i vari esponenti di questa serie hanno fatto la storia – e la fortuna – di Android, è chiaro che ci sia molta attenzione intorno al lancio del nuovo prodotto di casa Motorola/Lenovo. Sono bastate infatti le prime immagini leaked per scatenare le varie fazioni di appassionati che si sono schierate a favore o contro la presenza di un nuovo pulsante fisico home con fingerprint, che in realtà dovrebbe comparire solo sulla variante Plus.

Ad ogni modo, le specifiche dei due telefoni che sono trapelate nelle ultime ore sembrerebbero essere veritiere e definitive, e ci permettono di dare una prima valutazione al prodotto in attesa del lancio. In primo luogo, come già era stato detto a più riprese, per la prima volta Motorola adotterà una doppia soluzione, composta da un modello standard e da una variante Plus. Non è la prima volta che Motorola si avvale di una strategia di questo genere: basti pensare al Moto X, dei quali esiste sia la configurazione Play che quella Style.

Moto X prototipo
Presunto Moto G4

Moto G4 e Moto G4 Plus sfrutteranno uno dei processori che finora è stato sostanzialmente snobbato dalla stragrande maggioranza dei produttori, che gli hanno preferito soluzioni di casa MediaTek: lo Snapdragon 430, octa-core da 1.2GHz di fascia medio-bassa. Entrambi i dispositivi si avvarranno di uno schermo con diagonale da 5.5 pollici, avente risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel (0.5 pollici in più rispetto ai terminali dello scorso anno), e di un modulo fotocamera frontale da 5MP. La connettività NFC potrebbe variare a seconda del mercato di riferimento e del modello.

Ecco invece in cosa si differenziano i due modelli: Moto G4 base sarà dotato di 2GB di memoria RAM, 16GB di memoria interna e una fotocamera principale da 13MP. Dall’altro lato, Moto 4G Plus beneficerà di 3GB di memoria RAM, 32GB di memoria storage e una fotocamera da 16MP; sarà inoltre provvisto del “famoso” tasto home fisico con fingerprint integrato.

Mentre la quarta generazione del Moto G verrà svelata tra pochi giorni, ci si attende che il nuovo Motorola Moto X tardi non arrivi prima del mese di luglio.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: