Probabilmente l’avete imparato tutti a scuola, versando acqua calda in un contenitore di vetro freddo, capita spesso che il vetro si incrini. Questo perché lo spostamento rapido della temperatura può causare la frantumazione del vetro, e più è sottile il materiale, maggiore è il rischio.

A quanto pare lo stesso fenomeno può essere osservato su uno smartphone, in particolare sul nuovo LG Nexus 4, che ha uno strato di vetro molto sottile sul pannello posteriore. Ma in questo caso, per incrinare il vetro, non è neppure necessario versarci sopra liquidi caldi; secondo quanto riferito basterebbe una mano calda e una superficie fredda su cui poggiarlo.

Secondo un rapporto pubblicato da Droid-Life , l’unità Google Nexus 4 che vedete nella foto in alto non ha ricevuto alcun tipo di abuso, nessun drop test o cadute involontarie. Il proprietario afferma di aver semplicemente appoggiato il dispositivo, delicatamente, su un banco di pietra dopo averlo utilizzato. Egli osserva inoltre che il retro dello smartphone era piuttosto caldo, sia per la mano che lo stringeva, sia per l’utilizzo e il calore dissipato dal chip interno.

Così, poggiandolo sul tavolino, il vetro si è incrinato da solo. Lo stesso problema si verifica anche sull’LG Optimus G, che monta un vetro posteriore praticamente identico a quello del Nexus 4.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: