>Si avvicina l’autunno per i i fan dei dispositivi Nexus è sempre il periodo più “caldo” per vedere qualche new-entry nel portfolio smartphone e tablet di Google. Questa volta parliamo del Nexus 6, nome in codice “Shamu”, che è stato avvistato sui siti di benchmark in queste ore.
Stranamente il nuovo Nexus 6 sembra aver “alzato la cresta”, in quanto i benchmark indicano un dispositivo top di gamma, mentre solitamente i dispositivi della famiglia Nexus si collocano sempre nella fascia media o medio/alta.
Si parlava infatti fino ad ora di uno Snapdragon 801 come chipset e un display 1080p. Ma sarà davvero questo il processore del nuovo Nexus 6? Vediamo i risultati dei benchmark:
Screenshot (8)
Shamu potrebbe essere prodotto da Motorola, forte oramai dei suoi dispositivi Moto X e Moto G che hanno saputo conquistare una buona fetta di mercato. La risoluzione pare essere di 1392×1440 pixel e questo indicherebbe che, tolti i tasti a schermo, avremmo in realtà un display con la risoluzione dell’attuale LG G3 che è un QHD.
Shamu, che prende il nome da un’orca assassina, ha un punteggio molto più alto di LG G3 nonostante l’alta risoluzione del display e i punteggi sono vicini a quelli di altri dispositivi con display 1080p. Anche la variante con Snapdragon 805 di LG G3 ha un punteggio inferiore a questo Shamu.
Screenshot (9)
Il Nexus 6 avrà quindi con molta probabilità uno Snapdragon 805 quad-core a 2.6 Ghz di clock mentre il display sembra essere Quad HD da 1440P. La diagonale del display sarà probabilmente da 5,2 pollici con 3GB di RAM, fotocamera da 12MPx e ovviamente Android “L”
Ricordiamo che nell’aria c’è anche la speranza di vedere un nuovo tablet Nexus 8 creato da HTC e se queste speculazioni troveranno conferma allora l’appuntamento per il debutto della nuova lineup Nexus è sicuramente dietro l’angolo, solitamente proprio nel periodo Autunnale, Cosa ne pensate di un Nexus di fascia alta?
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: