Gli smartphone attuali sono molto belli, performanti ed avanzati, uno solo ti sostituisce diverse cose, il lettore MP3, il navigatore satellitare, tra un po’ anche la carta di credito grazie ai pagamenti tramite chip NFC, il computer, almeno per quanto riguarda gestione delle mail e dei social, ci puoi navigare e, ovviamente anche telefonare, il tutto in un dispositivo piccolo, compatto e leggero, da portare in una tasca.

Ovviamente tutto questo ha un prezzo, variabile a seconda delle disponibilità del singolo, ma comunque sempre oneroso per chi lo affronta e spererebbe di far durare il più possibile nel tempo il proprio investimento, per ammortizzarlo in maniera adeguata.

OnePlus X
  • Display:5
  • CPU:Snapdragon 801
  • RAM:3 GB
  • Memoria Interna:16 GB Espandibile
  • Fotocamera:13Mp
  • Sistema Operativo:Android 5.1.1 Oxygen OS

Purtroppo però sempre più spesso gli smartphone hanno un livello di manutenibilità assai basso, proprio a causa della necessità dei progettisti di infilare un sacco di roba all’interno di scocche sempre più sottili e compatte. Abbondare con colle e viti proprietarie diventa dunque sempre più diffuso e finché si è in garanzia va bene comunque, ma finiti i due anni cosa succede?

Se state per comprare uno OnePlus X probabilmente non succederà nulla, nel senso che lo smartphone cinese, in controtendenza rispetto alla maggior parte del mercato e nonostante una scocca con cover non removibile rivestita in vetro, è facilissimo da smontare senza fare danni, lo certificano i ragazzi di IT168, sito cinese specializzato in tear down.

OnePlus x specifiche

Una bella fortuna insomma, che consentirà ai fortunati possessori, di avere uno smartphone dalle ottime caratteristiche (schermo AMOLED da 5 pollici con risoluzione Full HD, SoC Snapdragon 801, 3 GB di RAM e 16 GB di memoria espandibile tramite schede microSD, fotocamera posteriore da 13 Mpixel, frontale da 8 Mpixel e batteria con capacità pari a 2525 mAh) ma anche di avere un ritorno di investimento vantaggioso, grazie alla possibilità di intervenire con costi contenuti sullo smartphone anche a garanzia scaduta (a proposito, ma l’avete visto il nuovo sistema assicurativo di OnePlus, OnGuard?)

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: