Ricordate la Ozone Strike Pro che abbiamo recensito non molto tempo fa? Se non la ricordate qui trovate il link alla recensione. Oggi invece parliamo della Ozone Strike Battle, la sorella minore della precedente, con delle particolarità interessanti e dal prezzo non proibitivo per essere una tastiera meccanica.

Vediamola assieme partendo dalle offerte sul web (aggiornare in tempo reale) e dalle sue caratteristiche tecniche.

Prezzo: 144,48€ su Amazon.it 

Migliore offerta sul web ►  144,48€ su TrovaPrezzi

eBay: 50,0€ Ozone Strike Battle black - SPANISC

Specifiche tecniche

Nonostante le dimensioni ridotte, per l’assenza del keypad numerico, le specifiche della tastiera in recensione sono:

  • Tasti meccanici garantiti per 50 milioni di battiture
  • Possibilità di configurazione 30 Macro per i 6 tasti dedicati
  • Tasti con tecnologia Cherry MX Red
  • Memoria 64Kb interna
  • 6 intensità luminose di colore rosso (Spento /  lampeggiante / 10%  / 30% / 70% / 100%
  • Dimensioni: Larghezza 35.1 cm – Lunghezza 12.3 cm – spessore 3.4 cm
  • Peso: 685 grammi
  • Lunghezza del cavo 1,5 metri

Funzionamento e Comfort

La compattezza di questa tastiera è il punto focale che la differenzia dalla concorrenza. Le dimensioni ridotte e i 685 grammi di peso la rendono facilmente trasportabile nella maggior parte delle borse per notebook.

Il design minimalistico tende a facilitare il depositarsi di polvere, che con i led rossi a vista è molto visibile, ma aiuta in caso di spazio ridotto sulla scrivania a limitare l’ingombro su di essa dando più spazio alla mano che controlla il mouse.

Ozone Strike Battle recensione

La Ozone Strike Battle è in vendita con diversi set Cherry MX. Quella che va per la maggiore, e anche il modello di cui stiamo parlando, possiede la versione rossa (disponibile anche in nero, marrone o blu a seconda delle preferenze dell’utilizzatore)

Come per il modello più grande la Ozone Strike Battle dispone di innumerevoli possibilità di configurazione: tramite la pressione del tasto funzione (il logo del brand) è possibile apportare modifiche “on the fly”a diverse impostazioni. E’ possibile variare il tempo di risposta dei tasti, tramite F1-F2 da 1 millisecondo a 16 millisecondi, modificare la velocità di aggiornamento degli stessi con F3-F4, mentre con i tasti da F5 fino a F12 sono presenti i controlli multimediali.

Ozone Strike Battle review

La funzione G-Mode, già presente nella Strike Pro, svolge le medesime funzioni: disabilitazione del tasto Windows e abilitazione delle macro.

E possibile variare l’intensità della luminosità della tastiera attraverso il tasto dedicato combinandolo con la pressione del tasto funzione; il colore dell’illuminazione è un rosso acceso che le dona una linea molto accattivante.

Come nella sorella maggiore l’assenza totale dei led di stato vengono rimpiazzati dal led sotto il tasto corrispondente che si attiva alla pressione.

I materiali utilizzati rispecchiano in parte il prezzo di vendita che risulta basso per una normale tastiera meccanica.

La parte superiore è in alluminio (disponibile in due colori rosso e nero) mentre il sotto scocca è realizzato in plastica, i tasti sono in policarbonato liscio.

Impressioni di utilizzo e gaming

Parliamo adesso in maniera più approfondita delle sensazioni di utilizzo quotidiano e delle sessioni di gioco.

Le sensazioni di utilizzo con questa Ozone Strike Battle non si discostano molto da quelle percepite con la sorella maggiore.

Ozone Strike Battle

I tasti meccanici sono leggeri e non troppo rumorosi, i Cherry MX Red sono l’ideale per uno stile di battitura che prevede la leggera pressione e non la necessita di premere tutto il tasto.

Ozone Strike Battle

La possibilità di personalizzare il tempo di risposta dei tasti permette di migliorare, seppur in maniera leggera, le prestazioni di gioco.

Ovviamente gli FPS sono i titoli che traggono più beneficio da una tastiera meccanica cisto che la rapidità e la necessità di muovere velocemente il personaggio con la classica “W A S D” offre un buon feeling durante le lunghe sessioni di gioco. Anche in titoli più strategici o MOBA si riescono ad ottenere dei migliori risultati; ovviamente questi risultati vanno di pari passo con le nostre capacità, non sarà dunque la Ozone Strike Battle o una qualsiasi altra tastiera a renderci dei campioni.

recensione Ozone Strike Battle

Il software, purtroppo è rimasto al pessimo livello a cui avevamo già assistito.

L’unico vero utilizzo cui siamo riusciti a trovare è la personalizzazione / impostazione delle proprie macro, che rimangono nella strana posizione sopra le frecce direzionali; utili per una macro lavorativa, inutilizzabili in un gioco concitato.

E’ consigliabile impostare, tramite le scorciatoie, tutte le modifiche alle impostazioni (macro e profili esclusi ) tramite il tasto Ozone/funzione e la relativa HotKey di riferimento; un modo semplice e rapido per ottenere ciò che si vuole senza passare dal software.

Conclusioni – Ozone Strike Battle

Questa piccola tastiera è l’ideale per chi cerca una periferica leggera e facilmente trasportabile. Ci sentiamo di consigliarla specialmente agli utilizzatori di computer portatili, in quanto le contenute dimensioni permettono facilmente il trasporto all’interno degli zaini.

Purtroppo il software di controllo continua ad essere acerbo, fortunatamente dopo aver trovato le impostazioni ottimali si può tranquillamente disinstallare visto che si può salvare la nostra configurazione preferita all’interno della memoria interna alla tastiera.

La posizione dei sei tasti macro, non modificabile, continua a rimanere un mistero che speriamo verrà corretto con aggiornamenti del software, ma non sono troppo ottimista.

La tastiera si posiziona in una fascia di prezzo attorno ai 80 € il rapporto qualità prezzo di questa Ozone Strike Battle è onesto considerando che per pochi euro di più si può acquistare una tastiera meccanica completa del pad numerico.

Le tastiere meccaniche vanno per la maggiore tra i gamer, la Ozone Strike Battle è la tastiera da viaggio che utilizzo ogni giorno quando esco di casa con il portatile grazie alla sua estrema portabilità.

Ozone Strike Battle

Chi ha bisogno di una tastiera da viaggio, e non vuole rinunciare alle comodità di una tastiera meccanica, deve tenere seriamente in considerazione l’acquisto della Ozone Strike Battle.

Pro

  • Trasportabilità eccezionale
  • Cherry MX Red
  • Ottime performance nei game.

Contro

  • Software
  • Tasti Macro inutilizzabili in game

Prezzo: 144,48€ su Amazon.it 

Migliore offerta sul web ►  144,48€ su TrovaPrezzi

eBay: 50,0€ Ozone Strike Battle black - SPANISC

Galleria Fotografica

I nostri voti

Design7.5
Dimensioni e trasportabilità8.5
Funzionalità7
Comodità8.5
Software5
Rapporto qualità - prezzo8
Voto finale7.4

Partecipa alla discussione