Durante un’intervista per GamingBolt, Linus Blomberg, sviluppatore di Avalanche Studios, ha parlato a proposito delle impressioni (molto positive e ottimistiche) che ha sulla nuova console di Sony, la PlayStation 4. Queste le parole di Blomberg:

“Le console hanno il disperato bisogno di un’iniezione di potenza, visto che sono state superate dai PC diversi anni fa e stanno perdendo quote di mercato in favore delle piattaforme mobile”.

“Sono felice che Sony abbia deciso di utilizzare 8 GB di RAM, perché ciò significa che PlayStation 4 sarà più potente di molti PC negli anni a venire. La filosofia ‘spicciola’ alla base dell’architettura della console ha senso sia dal punto di vista dei costi che della dissipazione, ma allo stesso tempo significa che Sony potrà apportare facilmente dei miglioramenti ai suoi sistemi. Non so se queste siano le loro intenzioni, ma di certo aiuterebbe a prevenire la perdita di quote di mercato insita nel lungo ciclo vitale di una console.”

Infine, continua Blomberg: “PlayStation 4 non solo sarà una macchina da gioco molto potente dal punto di vista dell’hardware, ma anche uno strumento sociale con marketplace integrato, similmente ai dispositivi mobile di maggior successo. Racchiude il meglio di ogni mondo: grandi performance per l’high-end gaming, un buon ecosistema sociale e una buona connettività. Per un team di sviluppo come Avalanche Studios, che si dedica spesso e volentieri ai titoli open world, si tratta di una macchina entusiasmante, che apre a numerose nuove opportunità. Una scelta perfetta per i giochi che facciamo, e che – siamo fiduciosi – ci permetterà di portare gli open world a un livello completamente nuovo.”

Ottime impressioni quindi arrivano da Avalanche Studios, che ritengono la console, nella sua prospettiva, l’ideale per il futuro sviluppo e per riconquistare quelle posizioni perse a favore di smartphone e PC.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: