Per molti di noi, quando abbiamo visto il prezzo ufficiale della nuova Playstation 4 che è stato ufficializzato a 399€, siamo stati portati a credere che Sony avesse imparato la lezione con il lancio travagliato della Ps3 che non era stata accolta a braccia aperte dal pubblico per via del suo prezzo troppo alto.

Tuttavia sembra che il prezzo originale della nuova console next-gen di Sony fosse stato impostato a 499$/499€, proprio come l’Xbox One. Ma all’ultimo momento, poco prima dell’inizio dell’ E3, Sony ha deciso di rimuovere la Playstation Eye dal Bundle basico ( proprio come ha fatto ora anche Microsoft con il Kinect) in m,odo da far scendere il prezzo di 100$.

Ma perché sia Sony che Microsoft volevano “obbligarci” ad acquistare il Kinect / Playstation Eye? Mentre da un lato della medaglia in questo modo abbiamo un prezzo ridotto e la possibilità di acquistare separatamente anche Kinect/Eye allo stesso prezzo del bundle aumentando così le visite iniziali, dall’altro lato entrambe le aziende vorrebbe far affermare queste periferiche. Facendo si che siano integrate nella console permetterebbero agli sviluppatori di dare un campo di gioco più ampio per utilizzare funzionalità avanzate che richiedono ad esempio i sensori Kinect di Microsoft. In questo modo invece, molti utenti compreranno solamente la console, riducendo così il campo d’azioni per le software house che a questo punto potrebbero preferire sviluppare giochi senza funzionalità aggiuntive che utilizzino il Kinect o Playstation Eye. Ma tra le due opzioni, entrambe le aziende hanno preferito cercare di sfondare nel mercato con un prezzo più concorrenziale piuttosto che far comprare per forza periferiche extra non essenziali. Cosa ne pensate?

Source – IGN

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: