Il direttore del marketing di SCEA, John Koller, ci conferma che la società non è preoccupata per le vendite di PlayStation Vita, e il passa-parola intorno all’hardware è “veramente forte”.

“Se si guarda al fattore passa-parola, è davvero forte: le persone che hanno comprato PS Vita si stanno divertendo molto e il tasso di soddisfazione è molto alto. Per quanto riguarda le vendite siamo ancora nelle prime settimane. Stiamo cercando di immettere sul mercato quante più unità è possibile e dobbiamo avere pazienza, ma nel complesso questi numeri sono numeri previsti.”

Nel corso della prima settimana PS Vita ha venduto circa 321.000 unità, per poi passare alle 75.000 unità della seconda settimana fino alle 40.000 unità delle settimane successive.

Ma Koller è fiducioso che i contenuti proveniente dalle prime e terze parti aiuteranno il futuro diVita, a partire da una corposa line-up di lancio che mira a non ripetere lo stesso errore fatto dal3DS.

“Quello che vogliamo fare, e che abbiamo imparato dal passato più recente, è che non si puòlanciare una nuova console e lasciarla nel buio per tre o quattro mesi. Ed infatti nei prossimi mesi arriveranno tantissimi titoli interessanti, come MLB, Mortal Kombat, Reistance, Little Big Planet, Call of Duty, e Assassin’s Creed.”

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: