Spotify è stato inaugurato circa una settimana fa e per il popolo italiano è stata una scoperta davvero entusiasmante visti i dati raccolti nei primi sette giorni di lancio dell’applicazione web/mobile. Gli utenti italiani si sono buttati nel social in questione ed hanno ascoltato ben 11 milioni di brani, “l’equivalente di 70 anni di musica in una sola settimana” secondo La Stampa.

Parlando degli artisti più ascoltati, non c’è alcun ombra di dubbio che a spuntarla è stato Will.I.Am con la sua “Scream and Shout” in featuring con Britney Spears. Il brano è seguito al secondo posto da “Ho Hey” dei Lumineers e “Locked Out of Heaven” di Bruno Mars. I Lumineers però si posizionano primi nella classifica degli artisti più ricercati della settimana.

Caso a parte per i brani italiani, dove l’ha fatta da padrona la sezione in esclusiva di tutti i pezzi in concorso al Festival di Sanremo 2013. I singoli più ascoltati sono “L’Essenziale” di Marco Mengoni e “La Canzone Mononota” degli Elio e le Storie Tese; terzo “Sotto casa” di Max Gazzè. E proprio a Max Gazzè va però il primato di artista italiano più ascoltato del portale.

Veronica Diquattro, responsabile italiana di Spotify, ha commentato in questo modo il boom raggiunto nella prima settimana di vita del servizio:

Il lancio di Spotify in Italia ha superato le nostre aspettative, sia in termini di accesso alla versione gratuita, sia nell’attivazione di account a pagamento; siamo certi che tutti gli amanti della musica nel nostro Paese si appassioneranno al servizio, così come avviene nel resto del mondo.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: