Gli hard disk allo stato solido ( SSD ) rappresentano una grande innovazione in ambito di storage, sopratutto per le loro velocità e per il fatto che hanno meno parti mobili e fragili che con il tempo si potrebbero deteriorare portando alla rottura dell’hard disk.

L’unico lato negativo è che a differenza degli hard disk gli SSD non hanno un ciclo vitale infinito, infatti andando ripetutamente a scrivere sulle celle di memoria si va a degradare la vita dell’SSD. tuttavia stando ad una recente analisi del sito The Tech Report sembra che le innovazioni degli ultimi anni abbiamo notevolmente allontanato questo rischio. Dopo aver testato 6 modelli recenti, tra cui Kingston HyperX 3K, Samsung 840 Pro e i modelli Intel 335, ad una scrittura costante di 10GB di piccoli e grandi file i  risultati sono stati molto interessanti.

Quattro SSD hanno infatti ceduto prima di raggiungere il traguardo del Petabyte ( che comunque è oltre il loro limite stimato ) e dopo che il sistema SMART abbia spostato migliaia di bytes dai settori danneggiati.

Tuttavia due driver, modelli Samsung e il Kingston, sono riusciti a raggiungere il traguardo dei 2 Petabyte senza ancora esalare l’ultimo respiro. Considerando che un utente medio scrive 2 Terabyte di file all’anno sul disco, questo si traduce in un migliaio di anni di utilizzo anche se probabilmente neanche l’hard disk sopravviverebbe fisicamente così a lungo.

Vogliamo comunque sottolineare che si tratta di un test molto informale ma che comunque sfata quell’alone che gli SSD tendono a “rompersi dopo poco”. In particolare facciamo poi notare che i modelli come il Samsung 840Pro utilizzano una tecnologia a 3 celle come quella a 2 celle comunemente utilizzata dagli SSD e questo prolunga notevolmente la vita del dispositivo in questione. Per scoprire le differenze tra i modelli Samsung vi rimandiamo a questo link, mentre se state cercando un buon SSD per il vostro PC vi suggeriamo di dare una letta a questa guida.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: