Ogni tanto qualche buona notizia che riguarda il nostro paese, l’Italia è in prima linea nello sviluppo di nuove ricerche scientifiche. Il Distretto Veneto delle Nanotecnologie “Veneto Nanotech” collaborerà con la Nagano Techno Foundation giapponese per studiare la realizzazione di nuove batterie.

L’idea è quella di costruire batterie a lunghissima durata, addirittura si parla di 3 mesi, come ha annunciato Morinobu Endo della Shinshu University. I campi di utilizzo sarebbero molteplici: smartphone, macchine elettriche, computer. Tantissimi nuovi dispositivi hanno sempre più bisogno di batterie che possano durare molto di più. Basti pensare anche al semplice smartphone che, utilizzato intensamente, arriva difficilmente a fine giornata.

Ovviamente per costruire le superbatterie si dovrà necessariamente ricorrere alla nanotecnologia e il Distretto Veneto, in questo campo, è all’avanguardia nel nostro Paese, grazie anche alla collaborazione di numerosi atenei italiani.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: