L’attesissimo iOS 5 è uscito poche ore fa, e milioni di utenti hanno subito collegato i propri dispositivi per effettuare l’aggiornamento. Non sono stati pochi però coloro che hanno riscontrato problemi durante l’update. Il problema principale è stato proprio il numero troppo alto di richieste, che ha mandato in tilt i server di Apple, a tal punto che l’azienda è stata costretta a bloccare molte richieste di download, in modo da smaltire un pò alla volta la coda.
Gli utenti bloccati hanno riscontrato l’errore 3200 (o 3002/ Internal Error); la soluzione è una sola, attendere che alla Apple si liberi un pò di banda sui server.

Ad avere problemi però non è stata solo Apple, anche molti ISP internazionali hanno riscontrato un picco improvviso di richieste, tanto che alcuni hanno faticato a mantenere attivo il servizio. Clamoroso il caso del provider inglese AAISP, colto di sorpresa alle ore 18:40 da un “inspiegabile picco di utilizzo“, picco che ha causato un blocco parziale del servizio internet.

Di seguito riportiamo un grafico esplicativo dell’andamento nell’utilizzo dei canali di internet registrato dal London Network Access Point:

Andy Davidson, direttore del LONAP, ha dichiarato:

[quote]Il traffico è stato circa due volte superiore ad un normale mercoledì pomeriggio. C’è stato un traffico pari a quello che registriamo durante i maggiori eventi sportivi (come i match inglesi nelle coppe europee o mondiali). Un volume del genere non è stato mai visto prima ad ora per un upgrade software.[/quote]

Simili casi si sono verificati anche in Italia e in molti altri paesi del mondo. Vi consigliamo la lettura del nostro articolo: guida approfondita e download di iOS 5.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome