Il 2013 sarà l’anno dello sbarco di Ubuntu su cellulare. Canonical mira a distribuire il suo nuovo sistema operativo Ubuntu agli sviluppatori a fine febbraio, mentre i telefoni Ubuntu saranno a disposizione dei consumatori in “due mercati geograficamente grandi” dal prossimo ottobre, come riporta il Wall Street Journal.

La versione mobile del popolare sistema operativo open-source è stato annunciata il mese scorso, in una conferenza dedicata. Abbiamo già potuto ammirare alcune caratteristiche di Ubuntu Phone in un video dimostrativo su Galaxy Nexus, ma presto cominceremo a vedere anche le prime app importanti sul nuovo OS. Canonical dice che sarà facile per i produttori di telefoni Android convertire i dispositivi esistenti alla sua piattaforma, interamente basata su HTML5 (che per la verità desta qualche preoccupazione dal punto di vista prestazionale).

Ubuntu Phone è un sistema operativo interamente basato sulle gestures, ma Canonical sostiene che, grazie alla memoria muscolare e alle gesture semplici, come lo swype dal bordo del telefono, in realtà si tratti di un passaggio dovuto, e di un vero e proprio ” salto rispetto alle interfacce utente attuali.”

Riuscirà Ubuntu a trovare spazio nell’affollato panorama mobile? Ricordiamo che prima di ottobre vedremo di sicuro le nuove versioni di iOS e Android, senza considerare gli altri 2 big del settore, Windows Phone e il nuovo Blackberry 10.

THE WALL STREET JOURNAL

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: