Colpo di scena in casa Vine. L’applicazione per la creazione di mini video supportata dal colosso Twitter questa notte ha lanciato un’importante aggiornamento che, oltre a fixare i vari bug presenti nella prima versione dell’app, annuncia una grossa barriera d’età per gli utilizzatore di questo video-social: Vine non sarà più scaricabile (e/o aggiornabile) dagli utenti iOs minori di 17 anni.

O per lo meno: queste sono le premesse. Infatti, Vine si può scaricare e aggiornare su qualsiasi dispositivo iOs ma, al momento del primo accesso, vi verrà chiesto di confermare se avere almeno 17 anni. Anche un minorenne potrebbe tappare il “Sì” e accedervi tranquillamente. Le manovre di cautela di Vine però non solo finite..

Nei giorni scorsi infatti sono stati inseriti dei messaggi d’allerta sui video a tema osè (che vi chiedono se siete sicuri di voler visualizzare quel contenuto) e addirittura sono stati bannati numerose parole chiavi ed hashtag a sfondo pornografico. Tutto pur di non esser bannati dall’App Store di Apple. Chissà quando pubblicheranno anche la versione per Android?!

Vine – Messaggio di notifica +17 anni

vine message 17+

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: