Wii Mini è sbarcata ufficialmente nei negozi di tutta Europa lo scorso 22 marzo. Tutta Europa? Quasi tutta…

Sembra infatti che ci siamo dei grossi malumori in quel del Regno Unito dove gli esercenti dei più importanti marchi di negozi di giocattoli ed i elettronica sembra si siano rifiutati di fare alcun tipo di ordinazioni. Questo scetticismo da parte dei rivenditori brittannici però non è di certo da prende sottogamba, anche perché questi ultimi hanno giustificato questa scelta per vita delle troppo misere richieste da parte dei loro affezionati clienti.

Questa è una delle tante dichiarazioni rilasciate ai siti web in questi giorni:

Non abbiamo acquistato nessuna Wii Minia causa della scarsissima richiesta dei nostri clienti. E oltretutto, settimane fa, avevamo addirittura dato la possibilità di fare dei pre-ordine online…

Un vero buco nell’acqua per questa console nuova (solo nel design) che si è innestata nel mercato forse con un prezzo troppo alto. In Italia, per esempio Wii Mini viene venduta online all’incredibile prezzo di 106€ circa e, ricordiamo, che Wii Mini offre molte meno utility di quelle che offre la Wii primo modello ma ad un prezzo più basso (prezzo attuale di mercato: circa 99€).

Per sicurezza attendiamo i dati di vendita di Wii Mini in Italia ma, a dirla tutta, sembra già ora di ritirarla dal mercato.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione