Alcuni dettagli del nuovo sistema operativo Microsoft Windows Phone 8 sono stati prematuramente diffusi grazie ad un video trapelato ottenuta dal sito Pocketnow.com.

La versione 8 del Windows Phone, nome in codice Apollo, permetterà ai vendor una scelta più ampia di come costruire il loro telefono cellulare, in parte smentendo le pressioni precedenti di Microsoft sull’utilizzo di un insieme di specifiche standard molto ristretto. Questo permetterebbe ai produttori di cellulari di competere meglio e distinguersi gli uni dagli altri, con diversi livelli di specifiche e fasce di prezzo variegate per i dispositivi, un pò come succede da sempre con Android.

Windows Phone 8 – Hardware

La piattaforma, con la nuova versione, aggiunge il supporto per i processori multicore (in un momento in cui i dispositivi Android si stanno già muovendo verso i chip quad-core), permette quattro diverse risoluzioni dello schermo, la scheda microSD rimovibile e aggiunge la tecnologia near-field comunicazione (NFC), fondamentale per i pagamenti mobili.

Windows Phone 8 – Integrazioni e Apps

Phone Windows 8 si integrerà perfettamente con la versione desktop e tablet del sistema operativo Windows 8 . La speranza è che sviluppatori possano prendere pezzi del proprio codice per una piattaforma e spostarlo alla versione mobile e viceversa. Pocketnow ha detto che Microsoft si aspetta circa 100.000 applicazioni disponibili al lancio, che è previsto per il quarto trimestre dell’anno.

Sembra inoltre che Skype, acquisito l’anno scorso da Microsoft, svolgerà un ruolo maggiore nel sistema operativo.

Windows Phone 8 – Tutte le novità

Ecco la lista completa delle aggiunte:

  • Il supporto per dual core
  • Supporto per quattro diverse risoluzioni, anche se non sono state specificate
  • Supporto NFC aggiunto, compresa la condivisione pagamento e contenuti con WP8 e Windows 8
  • Controllo Carrier e branding dell’elemento “portafoglio” è possibile tramite SIM o hardware del telefono
  • Aggiunto il supporto MicroSD per lo storage espandibile
  • Transizioni ai componenti fondamentali dal desktop, tra cui kernel, stack di rete, componenti di sicurezza e dei media supportano
  • Semplificato il porting di applicazioni desktop per cellulare
  • Zune integrato con il desktop abbandonato, a favore di una nuova app
  • Una maggiore integrazione Skydrive, inclusa la possibilità di sincronizzare i dati, come le collezioni di musica
  • Xbox Companion app
  • Codice di supporto nativo, porting semplificato da Android e iOS
  • Comunicazione e integrazione App-to-app
  • Skype integrato che renderà quasi identico effettuare chiamate vocali standard e p2p
  • Fotocamera supporta ora “lenti”, e nuove funzionalità per l’interfaccia della fotocamera
  • DataSmart e utilizzo rete in report via app e in diretta
  • Trattamento preferenziale a una rete WiFi
  • Server proxy in grado di comprimere siti web in Internet Explorer 10 fino al 30 per cento
  • Crittografia BitLocker Native

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here