Apple ha oggi presentato al mondo il nuovo iOS 7, un sistema operativo mobile completamente ridisegnato e che porta agli utenti Apple, finalmente, un’interfaccia diversa che si discosta da quella del primo iPhone.

Il cambiamento più grande è il sistema multitasking che ora funzione per tutte le applicazioni pur preservando la batteria, o almeno questo si dice. iOS 7 registra quando si utilizza una certa applicazione e le permette l’aggiornamento in quel periodo.

iOS7

Un altro grande miglioramento è il nuovo Siri. L’assistente vocale di Apple ora adotta un’interfaccia “lucida” simile a quella usata su Google Now con le cosiddette card-based e nuovi servizi per fornire risposte (tra i quali Twitter, Wikipedia e Bing). Si può anche chiedere di aumentare la luminosità, e controllare il Bluetooth e sono in arrivo nuove voci.

Aggiornato è anche il centro notifiche che ci notifica gli eventi del giorno (compleanni, meteo, e tutti gli eventi imminenti del calendario). Il Centro Notifica si mostra anche nella lockscreen. Inoltre, una volta che si elimina una notifica, va via anche sugli altri dispositivi, tutto è sincronizzato tra tutti i dispositivi Apple. Abbiamo anche la possibilità di impostare uno sfondo live.

iOS7 control

A grande richiesta, scorrendo dal basso in qualsiasi punto dell’interfaccia utente, si aprirà il nuovo centro di controllo. Un po’ come si ha già sui dispositivi Android, questo centro di controllo permetterà di regolare la luminosità e accendere e spegnere le connessioni tramite dei tondi toggle. Ci sono anche i toggle per la torcia e per AirPlay, la tecnologia proprietaria per il mirroring.

Anche l’applicazione fotocamera si è rinnovata. Ora avrete a disposizione le quattro modalità, foto, video, foto quadrate con effetti (stile Instagram) e, infine, la immancabile modalità panorama. Inoltre, le foto verranno automaticamente “taggate” con informazioni sul luogo dove sono state scattate, questo per rendere le foto più facile da ricercare.

iOs 7 Siri

Novità anche sul fronte di Safari per iOS che è stato aggiornato con una nuova interfaccia utente in 3D, che forse è l’unica cosa che stona sul resto dell’interfaccia minimalista. Le schede si potranno scorrere in un carosello 3D (in maniera simile a Chrome per Android ma in 3D). Si è però limitati ad 8 schede. Si passa ad un’unica barra di ricerca e inserimento URL riprendendo la feature di tutti i browser desktop e mobile.

Safari mostrerà anche quali schede sono aperte su altri dispositivi Apple e sarà perfettamente integrato con il nuovo portachiavi di iCloud . Una nuova interessante funzione consente di scorrere dai lati dello schermo per andare avanti e indietro attraverso la cronologia di navigazione.

iOS7 tasti numeri

App Store di migliora ulteriormente portando gli aggiornamenti automatici per le applicazioni senza dover premer manualmente i tasti per l’update (un po’ come già accade sul Play Store). Abbiamo inoltre anche una guida che suggerisce le applicazioni da installare sul proprio dispositivo in base alla posizione del terminale (proprio come accade su Windows Phone).

Verdiamo come anche sul fronte Facetime ci sono novità. Ora si ha a disposizione fondamentalmente con iOS 7 le sole chiamate audio VoIP come già avviene su Skype & Co.. Presente anche AirDrop, che è la risposta di Apple agli scambi via NFC (che ad Apple non sembra piacere più di tanto). Infine c’è il nuovo iTunes Radio un servizio di musica in streaming gratuito sulla scia di Spotify e Google Music (al lancio solo negli Stati Uniti).

iOS7 nuove app

iOS 7 è disponibile per l’iPhone in versione beta oggi. Quando sarà in versione definitiva, iOS 7 sarà disponibile su iPhone 4 e successivi, iPod touch di 5a generazione, iPad mini e iPad 2 e versioni successive.

Via | GSMArena

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: