Le ultime indiscrezioni sul nuovo prodotto della casa cinese, lo Xiaomi Mi5, sono davvero interessanti. Il nuovo device dovrebbe integrare il nuovo processore di Qualcomm, lo Snapdragon 820, e con esso Xiaomi potrebbe decidere di sfruttare tutta la tecnologia annessa.

Xiaomi Mi5- Nuova scansione biometrica?

Xiaomi Mi5

Secondo fonti cinesi, infatti, l’azienda potrebbe integrare il nuovo Sense ID 3D Fingerprint, un sensore per riconoscere le impronte digitali ad azione ultrasonica, il quale è integrato nel nuovo Snapdragron.

Questa nuova soluzione migliora da una parte la precisione, l’accuratezza del riconoscimento, mentre dall’altra elimina la necessità di un sensore capacitivo: difatti la tecnologia ultrasonica riconosce l’impronta anche attraverso materiali, quali vetro, plastica e metallo. Nello specifico, viene effettuata una mappa 3D del dito, il quale viene identificato anche se la mano è bagnata o non completamente pulita. Un passo tecnologico in avanti notevole, il quale permetterà di certo ai costruttori di studiare un nuovo design per i loro prodotti.

Chiudiamo l’articolo ricordando che lo Xiaomi Mi5 dovrebbe essere lanciato entro fine anno e che, tra le altre caratteristiche, dovrebbe presentare un display IPS da 5.2 pollici con risoluzione 2K e vetro 2.5D, 4 GB di RAM, fotocamera posteriore da 20.7 megapixel ed anteriore da 5 megapixel, 16 o 64GB di memoria integrata e batteria da 3000mAh con ricarica rapida Q Charge (100% in 40 minuti).

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here