YouTube ha annunciato che, a partire dalla giornata di ieri (20 Aprile), è obbligatoriamente necessario il supporto alle nuove API v3 per tutte le sue applicazioni di terze parti. Questo cosa significa? In poche parole, tutti gli sviluppatori di applicazioni che propongono lo streaming dal famoso servizio di video sharing devono necessariamente “aggiornarsi” per poter continuare a funzionare. Quindi, i dispositivi più vecchi e magari “abbandonati” dovranno salutare definitivamente la possibilità di riprodurre i propri video preferiti su Youtube.

Questo il comunicato di Google a riguardo.

Alcune versioni meno recenti delle applicazioni YouTube non saranno più supportate dopo aprile 2015

Dispositivi interessati: determinati dispositivi prodotti nel 2012 e in precedenza, comprese le TV e i lettori Blu-ray Sony, le TV e i lettori Blu-ray Panasonic, i dispositivi iOS meno recenti e altri dispositivi con versioni meno recenti di Google TV.

Con l’aggiornamento della YouTube Data API allo scopo di offrire un numero sempre maggiore di funzioni, inizieremo a disattivare la vecchia versione a partire dal 20 aprile 2015. Di conseguenza l’app YouTube non sarà più funzionante su alcuni modelli di dispositivi prodotti nel 2012 e in precedenza.

Continueremo a impegnarci per migliorare la nostra app ufficiale YouTube per la TV, disponibile sulla maggior parte di smart TV, lettori Blu-ray, console per videogiochi e dispositivi per lo streaming del 2013 e più recenti. Puoi trovare l’elenco dei nostri partner per i dispositivi qui.

Una mossa “a sorpresa” ma di cui si poteva immaginare l’arrivo. Per fortuna alcune applicazioni di terze parti si sono prontamente aggiornate per garantire il servizio, come myTube, Tubecast e MetroTube per Windows Phone.

The app was not found in the store. 🙁
The app was not found in the store. 🙁
The app was not found in the store. 🙁
Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: